OP - Viaggiare nell’Oglio Po
it
en
   |    Gruppo di azione Locale Oglio Po terre d'acqua
cerca

Asola

Un tempo nobile città murata, Asola è a pochi chilometri a Nord dalla confluenza fra l’Oglio e il Chiese.

Dal paesaggio tipicamente padano, alle pendici dell’anfiteatro morenico, il territorio si è connotato nel tempo come zona delle risorgive, una ricchezza d’acqua che ha ricevuto in abbondanza dai fontanazzi e incanalato in numerosi corsi d’acqua. 

In questo paesaggio il Chiese, fiume alpino affluente di sinistra dell’Oglio, è “padre e testimone delle vicende asolane” come ebbe a definirlo qualcuno, sottolineandone l’importanza nel determinare la peculiarità insediativa di Asola (il toponimo stesso da ansula, ansa) e dell’uso delle risorse naturali connesso all’intenso sfruttamento agricolo, energetico e commerciale tipico della città legata alla sponda fluviale. 

Caratteristiche ambientali e naturali di grande pregio e qualità, ma anche produttive ed economiche tipiche della campagna lombarda, con scorci carichi di suggestione ed armonia, accompagnano il corso sinuoso del Ces: sull’argine tra il fiume e la distesa ordinata dei campi dalla tipica “piantata lombarda” (a grano e frumento intervallati da filari di gelsi), sentieri sterrati costeggiano in discesa i fossi raggiungendo le cascine a corte, varietà di pioppi e olmi si alternano a salici e robinie, pioppeti e boschetti, golene fluviali ricche di flora e di fauna. Un viaggio, insomma, che racconta di luoghi ricchi di storia, di testimonianze del lavoro e di ambienti in cui l’intervento dell’uomo invece di distruggere ha ricreato un aspetto paesaggistico in cui la natura può ancora manifestarsi nella sua armonia.

           
Indirizzo
Piazza XX Settembre, 1 - 46041 Asola (MN)
Recapiti
TEL 0376 / 7330
Sito web
http://www.comune.asola.mn.it/