OP - Viaggiare nell’Oglio Po
it
en
   |    Gruppo di azione Locale Oglio Po terre d'acqua
cerca

Villa Sommi Picenardi

Villa Sommi Picenardi è immersa nella campagna cremonese a circa 25 km da Cremona e deve il proprio nome ai Sommi Picenardi, nobile e antica  famiglia lombarda.      
Il nucleo più antico è costituito dagli edifici della parte sinistra, zona detta "il castelletto" con l'antica torre alla ghibellina di probabile origine medievale; nel 1526 tutta la proprietà passa definitivamente  ad Antonio Maria Picenardi e alla sua famiglia che la manterrà fino agli anni '50 del '900. Dopo aver superato il ponte levatoio, si entra nel grande cortile principale della villa, con i due grandi torrioni principali che, in simmetria con gli altri situati in fondo, ricordano l'antica residenza castellana a scopi di difesa; ai lati e di fronte si trovano le costruzioni principali della villa. Il locale certamente più famoso di tutta la villa Sommi Picenardi è la  Bibliopinacoteca,  costruita a partire dal 1817 dall'architetto Luigi Voghera per conservare l'importantissima e pregevole raccolta di dipinti, volumi, stampe, antichi manoscritti, libri rari, oggi purtroppo perduti.